[Tutorial Fotoritocco] – Occhi

Dare maggior risalto agli occhi in un ritratto è possibile – e nemmeno troppo complesso.

Andiamo, come al solito, per punti:

  • partiamo dallo scatto di un volto, dunque un’inquadratura abbastanza ravvicinata, fatta in luce naturale (in questo caso una giornata di febbraio, con un po’ di sole e la modella non direttamente sotto la luce);
  • selezioniamo con il lazo (nell’immagine segnalato in rosso) l’iride. Tasto destro->crea livello copiato oppure CTRL+ALT+J;
  • con il nuovo livello selezionato andiamo su Filtri->Contrasta->Maschera di contrasto e impostiamo i parametri a piacimento. Nell’immagine potete ossevare la differenza tra l’originale (a sinistra) e il nuovo risultato (a destra);
  • successivamente con la Gomma morbida e di adeguate dimensioni, si cancellano le parti in eccesso;
  • selezionate lo sfondo;
  • di nuovo con il lazo selezionate l’iride e create un nuovo livello;
  • con questo livello selezionato, andate su Filtri->Artistico->Involucro di plastica e spostate il cursore dei vari parametri tutto sulla destra (rispettivamente 20, 15 e 15); date l’OK;
  • impostate il livello di fusione su Sovrapponi (o Luce soffusa) e diminuite l’opacità fino ad ottenere un risultato soddisfacente (nell’immagine sono già stati diminuiti opacità e riempimento);
  • nuovamente cancellate le parti in eccesso con la gomma

A questo punto l’occhio risalta già molto di più.
E’ comunque possibile operare ulteriori modifiche.
Nello specifico, per questo scatto, i passi successivi sono stati:

  • Strumento Brucia con esposizione al 30% per scurire ulteriormente il contorno dell’iride, creare delle sfumature nella parte chiara e scurire le ciglia;
  • Strumento Scherma per schiarire parti di iride
  • Curve per schiarire lo scatto
  • Tonalità/Saturazione per desaturare leggermente

______________________________

Credits:

foto e post-produzione effettuati da [G]hostdog – è vietato utilizzare questa immagine senza permesso dell’autore.

Modella: Carlotta T.

M.U.A.: Sabrina V.

Altre versioni della foto QUI.

Annunci

[Tutorial Fotoritocco] – Convertire in pochi passaggi una foto da colori a bianco & nero

Spesso una foto a colori, così come è stata scattata, non ci soddisfa.
E nemmeno cercando di sistemarla riusciamo a trovare una soluzione che ci convinca.
Posto che il “bianco e nero” non è una soluzione di ripiego, in questi casi può aiutarci a rendere lo scatto più interessante.

Ovviamente ci sono diversi metodi per convertire una foto, così come diversi tipi di B/N;
questo tutorial mostrerà una breve serie di passaggi (poi “personalizzabili” a seconda dei propri gusti) effettuabili sia con le nuove versioni di Photoshop, sia con quelle meno recenti – in questo caso userò PS CS2.

Useremo una foto non particolarmente luminosa nè colorata:

  • creo un nuovo livello di correzione selettiva del colore, partendo dall’icona cerchiata nell’immagine; in questo caso lavoro sui colori verde / giallo / nero per dare un po’ più di contrasto allo scatto.
  • sempre dal menù rapido in basso a destra, in tonalità/saturazione TOLGO completamente la saturazione ottendendo un bianco e nero di base (per chi ha PS CS3 o CS4 consiglio di utilizzare lo strumento “bianco&nero” sempre nel menù rapido);
  • ultimo passaggio: CURVE, che potrete gestire a vostro piacimento; in questo caso ho scelto di fare un B/N piuttosto contrastato

Vorrei nuovamente sottolineare che si tratta di un metodo sì efficace, ma pur sempre fatto di due/tre passaggi;
punta soprattutto sulla rapidità, dunque può essere che effettuando svariati passaggi in più si ottenga uno scatto meglio post-prodotto.
La scelta del tipo di B/N può dipendere dal vostro gusto personale e/o dal tipo di foto.

Qualora voleste virare il vostro scatto monocromatico verso il seppia (o il violetto, il blu etc etc), provate a lavorare sui CANALI rosso, verde e blu che trovate nel menù a tendina delle curve – dove c’è la scritta RGB.

_______________________________

Credits:

foto e post-produzione effettuati da [G]hostdog – è vietato utilizzare questa immagine senza permesso dell’autore.



[Tutorial Fotoritocco] – Migliorare un ritratto

Per il primo articolo di questo blog ci occuperemo di ritratti, ovvero piccoli accorgimenti per migliorare il viso, in questo caso femminile.

Andiamo per punti:

  • con lo strumento TOPPA correggiamo i piccoli difetti della pelle; in questo caso un grumo di fondotinta sulla guancia e l’ombra a lato del naso.
    Questo strumento va utilizzato attentamente, può essere utile in più di un’occasione, così come può “rovinare” una foto rendendola poco naturale;
  • tramite lo strumento LAZO selezioniamo anche in maniera approssimativa gli occhi (per selezionare più zone teniamo premuto il tasto MAIUSCOLO), quindi clicchiamo il tasto destro e selezioniamo “crea livello copiato” – apparirà automaticamente un nuovo livello di lavoro;
  • mantenendo attivo il nuovo livello, andiamo su Filtri->Contrasta->Maschera di contrasto e lavoriamo a nostro piacimento sui parametri, facendo attenzione a non esagerare, quindi diamo l’OK;
  • a questo punto con lo strumento GOMMA di adeguata dimensione (consiglio un pennello morbido,  ovvero con durezza pari a 0% o poco più) eliminiamo le zone dove il contrasto è  inutile – se abbiamo creato una selezione imprecisa e troppo grande rispetto all’occhio, ad esempio;
  • passiamo alla PELLE: con lo stesso procedimento del punto 2, selezioniamo tutto il visto (non è importante essere precisi con i contorni, cancelleremo poi) e creiamo un nuovo livello;
  • per dare alla pelle un effetto più liscio, clicchiamo Filtro->Disturbo->Intermedio ed impostiamo il raggio a nostro piacimento (consiglio tra i 10 ed i 15 pixel);
  • ora, nella colonna dei Livelli, mantenendo selezionato quello del viso  (che in questo caso sarà il Livello 2), diminuiamo Opacità & Riempimento fino ad ottenere un effetto naturale – di norma SOTTO il 60%;
  • a questo punto però avremo perso definizione anche su dettagli importanti come gli occhi e la bocca, perciò selezioniamo di nuovo la GOMMA e cancelliamo l’effetto nelle zone indesiderate: occhi, labbra, contorni del visto, sopracciglia e narici (per queste ultime due possiamo anche diminuire al 50% l’opacità della gomma per non cancellare del tutto l’effetto) – ovviamente cambiamo la dimensione della gomma a seconda di ciò che andiamo a sistemare 🙂

A questo scatto sono state apportate ulteriori modifiche per quanto concerne i colori e la luminosità del visto, ma di questo ci occuperemo in un altro momento.

Precisazioni: il soggetto fotografato NON era stato precedentemente truccato da un professionista; si tratta di trucco realizzato dalla ragazza stessa.
______________________

Credits:
lo scatto è stato realizzato in studio, a Milano

foto e post-produzione effettuati da [G]hostdog – è vietato utilizzare questa immagine senza permesso dell’autore

modella: Elena B.